SIAMO MAIN SPONSOR FORTITUDO PER LA STAGIONE 2014/2015! - Eternedile

SIAMO MAIN SPONSOR FORTITUDO PER LA STAGIONE 2014/2015!


Eternedile diventa lo sponsor principale sulla maglia della Fortitudo Pallacanestro, storica squadra di basket di Bologna, vincitrice di 2 scudetti nel 2000 e nel 2005. E’ stata annunciata di recente la partnership che legherà il nome di Eternedile a quello della Fortitudo Bologna per la prossima stagione. In conferenza stampa il nostro Presidente Franco Nessi […]

Eternedile diventa lo sponsor principale sulla maglia della Fortitudo Pallacanestro, storica squadra di basket di Bologna, vincitrice di 2 scudetti nel 2000 e nel 2005.
E’ stata annunciata di recente la partnership che legherà il nome di Eternedile a quello della Fortitudo Bologna per la prossima stagione. In conferenza stampa il nostro Presidente Franco Nessi ha dichiarato: “Il marchio Eternedile andrà sulle maglie Fortitudo, per me è motivo di orgoglio, avendola seguita da ragazzo. Ho avuto un’esperienza con la Libertas, per me il basket è sempre stato un punto di riferimento. Il cuore e la testa della nostra azienda sono a Bologna, facciamo un investimento sperando di contribuire a ritrovare energia ed entusiasmo”.

Dal sito: www.fortitudobologna.it

Proprietario unico di Eternedile è Franco Nessi, subentrato alla guida dell’azienda al papà Giorgio nel 1982 dopo la laurea in Scienze Economiche. E’ lui a spiegarci nel dettaglio qual è l’attività della sua impresa. “Ci occupiamo della distribuzione di materiali per l’edilizia e operiamo tramite le filiali e i punti vendita che abbiamo in Emilia Romagna, Toscana e Lombardia. Serviamo artigiani, imprese di costruzioni ma anche privati perché operiamo vendita all’ingrosso e al dettaglio.
I nostri sono materiali di ogni tipo: da quelli di base come latterizio, ferro e cemento alle finiture intese come arredo bagno, pavimenti, rivestimenti e parquet.

A proposito di parquet, ci risulta che il basket sia una sua grande passione. “Sì, ho giocato a pallacanestro a livello amatoriale fino a pochi anni fa. Poi sono stato per due anni sponsor e presidente della squadra femminile della Libertas con un impegno a 360°. Sono state due stagioni bellissime, con due campionati giocati al meglio e due promozioni sfumate sull’ultimo canestro dell’ultima gara, poi ho ceduto la società sportiva a Landi”.

L’amore per la Fortitudo quando nasce? “Avevo 11 anni e giocavo nelle giovanili del Castglione Murri che ci regalò due abbonamenti: quello della Virtus e quello della Fortitudo. La prima a giocare in casa fu la Virtus e andai a vederla, in campo c’erano giocatori come Lombardi ma sugli spalti c’era poco pubblico e ricordo che questa cosa mi colpì molto. La partita era contro Milano e la Virtus vinse.
La domenica successiva tornai a Palazzo a vedere l’Eldorado che giocava contro la Butangas Pesaro con il debutto di Gary Schull. Vincemmo ai supplementari con 30 punti del Barone. Il clima era caldissimo con gli spalti pieni e i tifosi pesaresi che si erano mescolati ai bolognesi creando momenti di confusione. La partita e il clima mi stregarono e diventai un tifoso inossidabile, come tutti quelli che hanno avuto la fortuna di vedere Gary Schull in campo.
Da allora ho sempre seguito la Fortitudo, negli anni belli e in quelli meno facili. Oggi per me essere lo sponsor è motivo di grande soddisfazione pur con quello che può essere la categoria, è un primo passo e mi riempie di soddisfazione”.

Come è nata l’idea di questa sponsorizzazione? “In azienda è mio figlio Federico ad occuparsi, tra le altre cose, di marketing e promozione del marchio. L’idea è stata sua ma quando me l’ha proposta non ci ha messo molto a convincermi.
Il traguardo auspicabile per questo campionato sarebbe la qualificazione alle fasi finali, nel caso potrebbero arrivare sfide interessanti con altri ex decaduti importanti come Udine o Siena dove in questi giorni stiamo aprendo una filiale”.

Scopriamo così che l’artefice di questa accoppiata Fortitudo-Eternedile è il figlio Federico Nessi, 26 anni e una laurea specialistica in economia aziendale e management conseguita all’università Bocconi dopo 5 anni di studio tra Milano, San Diego e Lisbona.
Tornato a Bologna ha iniziato a lavorare nell’azienda di famiglia occupandosi di amministrazione e –appunto- marketing e commerciale. Anche per lui una grande passione per il basket: “Ho giocato fino ai 18 anni, una carriera agonistica trascorsa quasi interamente nella società Francesco Francia con un anno all’SG Fortitudo. L’amore per la Fortitudo me l’ha trasmesso mio padre portandomi per la prima volta a Palazzo quando avevo 5 anni. Poi intorno ai 12 anni ho cominciato ad abbonarmi in tribuna e a seguirla con regolarità, ricordo l’anno del primo scudetto e la Fortitudo di Seragnoli, un personaggio che vorrei ringraziare per tutto quello che ha dato alla F scudata. Noi oggi nel nostro piccolo vogliamo dare un contributo a questa squadra ma i fasti dell’era Seragnoli sono sempre da ricordare e credo non lo si sia mai ringraziato abbastanza”.

L’idea di una Fortitudo Eternedile quindi nasce da te.. “Ho mandato una semplice mail al marketing ed è nato tutto da lì. Ci piace l’idea di dare una mano perché ci piange il cuore nel vedere la Fortitudo in DNB. Sarò banale ma sono convinto che questa squadra meriti di giocare in un campionato di vertice. Questa sponsorizzazione nasce quindi da un punto di vista emotivo, di fede e amore, poi è logico che per noi sia importante anche la visibilità , il riscontro mediatico di una squadra che quando gioca in casa porta al Palazzo 4000 persone. Ai giocatori vorrei augurare di riuscire a far proprio lo spirito Fortitudo che, qualità tecniche a parte, è l’unica cosa che può tirare su la squadra. Senza lo spirito Fortitudo non si va da nessuna parte”.

Altre notizie:
www.ilrestodelcarlino.it
ricerca.republica.it
www.pianetabasket.com
www.radiointernationalbologna.it